REGOLAMENTO CORSI RESIDENZIALI DA SVOLGERE CON SUPPORTO VIDEOCONFERENZA

Il presente regolamento riguarda i corsi residenziali che potranno essere erogati con il supporto di una piattaforma in videoconferenza, attraverso tale regolamento saranno fissati tutti i punti da osservare scrupolosamente al fine della validità del corso ed evitare, viste le ultime modifiche dell’accordo Stato Regioni del 07/07/2016 il quale vieta lo svolgimento di alcuni corsi in modalità on-line, eventuali contestazioni.

Innanzi tutto è necessario essere in possesso di una piattaforma per videoconferenza, a tal proposito l’ES.A.AR.CO. ha sottoscritto un importante accordo con la società SKY MEETING che da anni opera in tale settore, pertanto, chi volesse svolgere i corsi con questa modalità e non fosse in possesso di una piattaforma di videoconferenza, si può rivolgere alla società SKY MEETING la quale applicherà i costi come da accordo.

Attraverso tale sistema è possibile erogare il corso contemporaneamente in sedi diverse e a tal proposito è necessario indicare l’indirizzo delle sedi e individuare almeno un Docente/Tutor per ogni sede, oltre al docente virtuale.

Ad ogni corso potranno partecipare massimo 25 corsisti, verranno comunque valutati di volta in volta nel rispetto degli accordi Stato-Regioni.

Tutti i corsisti seguiranno contemporaneamente il corso osservando gli stessi orari.

Le aule formative dovranno essere in regola con la legge vigente, cioè contenere un numero di corsisti idoneo alla metratura (2 mq per ogni corsista) e dovranno essere dotate di uno schermo per videoconferenze o di una postazione computer per ogni corsista.

Tutti i corsi “RESIDENZIALI” ad esclusione della parte “PRATICA” presenti sulla piattaforma ESAFAD.IT, possono essere erogati con supporto videoconferenza.

Per maggiore chiarezza indichiamo di seguito le linee guida da seguire:

  1. Richiedere l’autorizzazione del corso in modalità RESIDENZIALE sulla piattaforma ESAFAD.IT, indicando, come avviene solitamente, la sede del corso, le date, il Docente e il Tutor;
  2. Ottenuta l’autorizzazione è possibile erogare il corso secondo le modalità su descritte, munendosi di un registro presenze e facendo firmare l’entrata e l’uscita dei corsisti sullo stesso.
  3. Al termine del corso i corsisti saranno sottoposti ad un esame finale, ad esempio test scritto o colloquio, e redigere un verbale di esame;
  4. Dopo di ché sarà possibile effettuare la richiesta di rilascio attestati sulla piattaforma ESAFAD.IT, allegando il report di tracciabilità che scaricherete dalla piattaforma di videoconferenza, il registro presenze e il verbale d’esame.
  5. Effettuata la verifica documentale, l’O.P.N. EFEI provvederà al rilascio degli attestati.

Pannello di controllo

Enti Bilaterali